Egitto: 50 sarcofagi scoperti nella necropoli di Saqqara

di Valentina Milani
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

L’Egitto ha annunciato la scoperta di una nuova miniera di tesori presso la necropoli di Saqqara a sud del Cairo, tra cui un antico tempio funerario. Il ministero del Turismo e delle antichità ha affermato alla stampa locale che le “scoperte principali” fatte da un team di archeologi guidato dall’egittologo Zahi Hawass includono più di 50 sarcofagi.

I sarcofagi in legno, che risalgono al periodo del Nuovo Regno – tra il XVI e l’XI secolo a.C. – sono stati trovati in 52 pozzi funerari a una profondità compresa tra 10 e 12 metri. Hawass ha fatto sapere che nel sito sono stati trovati anche il tempio funerario della regina Naert, la moglie del re Teti, e tre magazzini di mattoni. A Saqqara, che ospita più di una dozzina di piramidi, antichi monasteri e luoghi di sepoltura di animali, è presente una vasta necropoli dell’antica capitale egiziana di Menfi diventata patrimonio mondiale dell’Unesco. 

Condividi

Altre letture correlate: