Senegal | La svolta green di Macky Sall

di Stefania Ragusa
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

A partire dal 1° gennaio 2021, ogni progetto di costruzione edile dovrà avere un lato ‘green’, dedicato alla preservazione della natura e del paesaggio naturale. Lo ha annunciato il presidente Macky Sall, prendendo spunto dalla Giornata dell’albero trascorsa pochi giorni fa.   L’iniziativa porta l’attenzione verso la creazione di spazi verdi, la piantagione di alberi in città, lungo gli assi stradali e autostradali, e la protezione del patrimonio forestale. Il capo dello Stato ha espresso l’augurio di vedere più alberi piantati e mantenuti nei pressi di ogni singola abitazione.   Durante un recente consiglio dei ministri, il presidente ha anche ricordato l’urgenza di attuare il Piano Senegal Emergente Verde per il rimboscamento sostenibile e inclusivo del territorio nazionale.   Nelle scorse settimane, aveva suscitato l’indignazione nazionale l’abbattimento di baobab secolari a Ndengler da parte di un investitore locale, per lo sviluppo di un progetto avicolo. Macky Sall è intervenuto per placare la crisi, ma per adesso la soluzione è solo temporanea. Durante la 37° giornata dell’albero, il 9 agosto scorso, Macky Sall ha simbolicamente piantato un baobab.

(Fonte: InfoAfrica)

Condividi

Altre letture correlate:

X