Nigeria: si teme rapimento di 300 studentesse nello stato di Zamfara

di Valentina Milani
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Banditi armati avrebbero attaccato una scuola secondaria femminile nello stato di Zamfara, rapendo molte studentesse, riferisce la Bbc. Secondo quanto riportato, l’attacco è avvenuto nelle prime ore di questa mattina, presso una scuola secondaria femminile nell’area di Talata Mafara, nello stato di Zamfara.
Un insegnante della scuola ha confermato l’attacco parlando con Bbc Hausa, dicendo che il numero delle ragazze rapite sarebbe vicino a 300.

Il governo statale e la polizia non hanno ancora confermato l’episodio. Ma il senatore Shehu Sani ha dichiarato di aver parlato con un alto funzionario del governo statale di Zamfara che ha confermato il rapimento nella scuola femminile Jengebe, sottolineando che il numero effettivo delle ragazze portate via deve essere ancora accertato. “Ogni nostra alba porta la sua tragedia”, ha commentato Sani.

Lo stato di Zamfara, nel nord ovest della Nigeria, è uno dei più colpiti dagli attacchi dei banditi.
Questo ultimo attacco avviene a meno di due settimane dal rapimento di 42 persone (studenti, insegnanti e famigliari degli insegnanti) in un college di Kagara, nello stato del Niger. I rapiti di Kagara non sono ancora stati rilasciati. 

Condividi

Altre letture correlate: