Incidente aereo, nuovi guai per Boing

di Enrico Casale
Boing 737 max
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La Federal Aviation Administration (Faa) statunitense ha ordinato alla Boeing di sostituire quelle parti che potrebbero essere difettose in più di 300 aerei 737-Max e 737. La decisione arriva dopo numerose indagini sul velivolo che è stato al centro di forti polemiche dopo gli incidenti mortali avvenuti in Indonesia e in Etiopia nei mesi scorsi.

Secondo numerosi piloti ed esperti di aviazione civile il 737-Max avrebbe problemi con la parte elettronica. L’Faa ha inoltre affermato che alcune parti prodotte non secondo i più elevati standard qualitativi potrebbero essere state montate sui pannelli dell’ala che forniscono un ulteriore sollevamento durante i decolli e gli atterraggi. Boeing dice che sta collaborando con le autorità.

Nell’ncidente in Etiopia sono morti 149 passeggeri e 8 membri dell’equipaggio: i passeggeri erano di 33 nazionalità diverse (32 cittadini kenyani, 9 etiopici, 18 canadesi, 8 provenienti da Cina, Usa e Italia; 7 da Francia e Gran Bretagna, 6 dall’Egitto, 5 olandesi e 4 da India e Slovacchia). In Indonesia morirono invece 189 persone.

Altre letture correlate:

X