Il Mali preoccupa l’Unione Africana

di Marco Trovato
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

I rappresentanti dell’Unione Africana, della Comunità economica degli Stati dell’Africa Occidentale (Cedeao-Ecowas), delle Nazioni Unite e dell’Ubione europea in Mali hanno espresso preoccupazione per i disordini a Bamako e hanno invitato alla moderazione. In un comunicato stampa congiunto pubblicato ieri sera, hanno affermato di essere “molto preoccupati” e di condannare fermamente qualsiasi forma di violenza come mezzo per risolvere la crisi, anche l’uso della forza letale da parte delle forze di sicurezza. Le organizzazioni chiedono anche il rilascio dei leader delle proteste, affermando che il loro arresto ostacola lo stesso dialogo richiesto dal presidente Ibrahim Boubacar Keita (nella foto).  Dallo scorso venerdì almeno 11 persone sono morte nel corso di violenti proteste in corso nella capitale Bamako, secondo quanto riportato da Afp citando una fonte ospedaliera.

Altre letture correlate:

X