Zimbabwe al Sudafrica: «Estradate il ministro»

di Enrico Casale
Saviour Kasukuwereun
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto
Lo Zimbabwe ha chiesto al Sudafrica di estradare Saviour Kasukuwereun, ex ministro e tra i principali alleati dell'ex presidente Robert Mugabe. È accusato di corruzione in merito alla gestione di un terreno di proprietà della sorella dell'ex first lady Grace Mugabe.

Kasukuwere, che era un membro autorevole del governo quando Mugabe è stato deposto da un colpo di stato militare nel 2017, è fuggito in Sudafrica. In una richiesta di estradizione inviata in Sudafrica, il Procuratore generale dello Zimbabwe ha scritto che l'ex ministro, che una volta era considerato il possibile successore di Mugabe, riceverà un giusto processo se sarà estradato.

«Questa richiesta non viene inoltrata per ragioni politiche - ha scritto Nelson Mutsonziwa della Procura -. Lo Zimbabwe garantisce che Saviour Kasukuwere riceverà un processo equo in base alle leggi dello Zimbabwe. Harare si impegna inoltre a fornire assistenza al Sudafrica in qualsiasi questione penale».

I due vicini, legati da profondi legami di amicizia che affondano nella storia, non hanno però un accordo di estradizione. Le autorità dello Zimbabwe affermano che ci sono disposizioni per offrire assistenza legale reciproca nei casi di estradizione.
Condividi

Altre letture correlate:

X