Vaticano – Il Papa: «Stop al traffico di uomini»

di Enrico Casale
Papa Francesco in Africa

Papa Francesco ha esortato i governi a prendere decisioni cruciali contro il traffico di esseri umani, un business da 150 miliardi di anni l’anno, e per aiutare milioni di schiavi moderni.

Nel discorso dell’Angelus, Francesco ha detto: «Faccio appello, in particolare ai governi, affinché le cause di questo flagello siano affrontate in modo decisivo e le vittime siano protette».

Circa 300 milioni di persone vivono in schiavitù in tutto il mondo, secondo l’indice Global Slavery del 2016 dal gruppo per i diritti umani Walk Free Foundation.

Per molti nuovi , la schiavitù è legata al fenomeno delle migrazioni. Per giungere in Europa, ragazzi e ragazze si affidano ai trafficanti che li tengono in condizioni disastrose ed estorcono loro ingenti somme di denaro. «Dobbiamo fare di più e dobbiamo segnalare i casi di sfruttamento e schiavitù di uomini, donne e bambini», ha aggiunto il Papa.

Lappello arriva nei giorni in cui la Chiesa cattolica festeggia santa Giuseppina Bakhita, nata in Sudan nel 1869 e venduta in schiavitù da bambina dai rapitori. Dopo aver essersi affrancata, divenne suora e morì in Italia nel 1947.

Altre letture correlate:

X