Una zebra a pois? Dalla canzone alla realtà

di Enrico Casale
zebra masai mara

Nel parco Masai Mara, in Kenya, è stato avvistato e fotografato un puledro di zebra con il manto a pois. Sembra così avverarsi la famosa canzone di Mina che, negli anni Sessanta, cantava proprio di una zebra a pois. Quella che allora sembrava un’assurdità, oggi sembra diventata una realtà.

Sabato scorso la Maasai Mara Wildlife Conservancies Association ha pubblicato sul suo profilo Facebook una foto di un esemplare che, invece delle strisce, aveva piccoli pallini. L’immagine è poi stata rilanciata dal noto blogger Mutuma Untamed, che ha condiviso altre foto della zebra.

La notizia ha subito fatto il giro del mondo. Il quotidiano keniano Daily Nation ha interpellato la guida Antony Tira che spiegato che «all’inizio pensavo che fosse una zebra catturata e poi, qualche burlone, l’aveva dipinta o contrassegnata. Ero confuso ma quando l’ho vista mi sono convinto che era un esemplare vero». probabilmente la giovane zebra ha un disturbo alla melanina. Mutuma Untamed ha scritto che il puledro è stato chiamato Tira, in onore della guida.

Altre letture correlate:

X