Turbanti speciali

di Matteo Merletto
Turbanti speciali
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

A Sezze, in provincia di Latina, un gruppo di profughe di varie nazionalità è intento ogni giorno a realizzare speciali turbanti con stoffe africane, nell’ambito del progetto di promozione sociale She Turban.

Come funziona? I turbanti vengono donati a decine di donne malate di tumore e sottoposte a chemioterapia per offrire loro un sostegno psicologico e, nello stesso tempo, impegnano le donne rifugiate in attività utili per la loro formazione imprenditoriale e integrazione.

Il progetto è stato avviato dalla onlus romana Sarai e dalla Cooperativa Sociale Karibu.

Info: www.sarai-onlus.org

(Valentina Giulia Milani)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X