Somalia | Ancora autobombe a Mogadiscio

di Pier Maria Mazzola
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Due persone uccise e almeno undici feriti. È l’esito dell’esplosione di un’autobomba, rivendicata da al-Shabaab, avvenuta ieri mattina a Mogadiscio presso il quartiere del palazzo presidenziale e dei ministeri.

Lo stesso gruppo qaedista il 28 dicembre era stato l’autore, sempre nella capitale somala, di un altro attentato all’autobomba, che aveva provocato quasi 90 morti e 140 feriti: il più grave dall’attacco del 14 ottobre 2017, quando furono uccise 587 persone.

Altre letture correlate:

X