Niger | Contro la deforestazione

di Diego Fiore
Niger 2
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

In Africa subsahariana l’utilizzo della legna e del carbone vegetale per usi domestici è largamente diffuso, accelerando la deforestazione e la riduzione delle risorse naturali. Per questo in Niger è stato messo a punto, tra il 2011 e il 2015, grazie alla collaborazione tra Terre Solidali e il Politecnico di Torino, un fornello a gassificazione (chiamato Aaron) che richiede un uso dimezzato di biomassa, convertita in pellet, per cucinare, senza emettere fumi, un pasto per 6-7 persone. La produzione di questo tipo di fornello può essere assicurata in loco da artigiani locali.

L’obiettivo è ora estenderne l’utilizzo: per 18 milioni di persone basterebbero 1,3 milioni di tonnellate all’anno di materiale residuo contro i 5,4 milioni di tonnellate di legna di foresta. I benefici per i nigerini si tradurrebbero anche in un risparmio dei costi e nella creazione di nuovi posti di lavoro.

Altre letture correlate:

X