Nel 2020 Ecowas avrà una moneta unica: l’eco

di Enrico Casale
Eco
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La Comunità economica degli Stati dell’Africa occidentale (Ecowas) avrà una moneta unica. Si chiamerà eco ed entrerà in vigore entro il 2020. Eco è stato adottato sabato ad Abuja in una riunione dell’organizzazione regionale, della quale fanno parte 15 Paesi membri.

Per trent’anni i Paesi (otto dei quali usano il franco Cfa, ancorato all’euro secondo una parità fissa garantita dalla Francia) hanno discusso della possibile adozione di questa moneta. Molti analisti vedono in essA un forte rischio per le economie locali anche se, indubbiamente, la sua adozione avrebbe un forte valore simbolico dal punto di vista politico. Si tratterebbe del definitivo distacco dalla Francia, ex potenza colonizzatrice, e, allo stesso tempo, rappresenterebbe una forte voglia di autonomia. Secondo i resoconti dei media locali c’è «una ferma volontà politica» della regione di avere una moneta unica entro breve.

Durante l’incontro ad Abuja, il presidente Muhammadu Buhari ha passato le consegne della presidenza di Ecowas al presidente della Repubblica del Niger Mahamadou Issoufou. È stato inoltre consegnato il premio Ecowas all’ex segretario generale dell’ONU Koffi Annan (alla memoria) e ad Ameyo Adadevoh, grazie al cui intervento è stato possibile frenare la diffusione del virus ebola in Nigeria.

Altre letture correlate:

X