Mani Unite, un progetto per sostenere Capo Verde

di Valentina Milani
mani unite
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Orizzonte sul Futuro e Studio Consulting promuovono il progetto umanitario Maos Unidas (Mano Unite) in supporto al consolato di Capo Verde per far fronte alla crisi post covid-19.

Il progetto: “Mãos Unidas – Mani Unite” ideato dall’Associazione italo-capoverdiana di promozione sociale e culturale Casa de Capo Verde, con l’alto patrocinio del Consolato di Capo Verde per Milano e Lombardia,  verte su una raccolta fondi da destinare all’acquisto di alimenti, prodotti per l’igiene e tutti quei beni indispensabili per garantire una sussistenza dignitosa alla popolazione capoverdiana più colpita dall’emergenza covid-19, in particolare le quattro isole: São Vicente, Santiago, Boa Vista e Sal oltre ad organizzare container da far pervenire e distribuire in loco grazie all’aiuto di organizzazioni e associazioni già attive sul territorio.

Capo Verde è un piccolo arcipelago di origine vulcanica situato al largo della costa nord occidentale dell’Africa. La chiusura al turismo, principale e indispensabile fonte di reddito del paese, l’emergenza sanitaria, la quarantena, stanno mettendo a dura prova la condizione socio-economica di Capo Verde, che presenta delle sacche di povertà molto estese.

In  questo quadro  già preoccupante appare ancora più critica la situazione della donna, spesso unico capofamiglia con numerosi bambini da accudire e sfamare vivendo in abitazioni fatiscenti e quartieri degradati.

Anche se il Governo di Capo Verde si sta attivando per sostenere la popolazione costituita in maggioranza da famiglie in cui le donne sono il fulcro, ci sono fasce con forti esigenze alimentari e a rischio  sociale  escluse  dagli  interventi  diretti  dello  stato.

Le  associazioni  di volontariato locali, segnalano crescenti richieste di aiuto da parte di donne già vittime di violenza di genere, lavoratori domestici, lavoratori informali (il 90% sono donne), donne con disabilità, disoccupati nel settore del turismo e anziani.

L’Associazione di promozione sociale e culturale Orizzonte sul Futuro abbraccia questo progetto ad ampio respiro a tutela dei diritti della donna vittima di violenza e Studio Consulting di là delle attività finalizzate alla consulenza fiscale, legale e del diritto all’immigrazione, avendo in diverse occasioni proiettato il proprio interesse verso il supporto delle attività senza scopo di lucro, anche in questa occasione è lieto di aderire ad un progetto così importante.

A titolo di ringraziamento, a tutti coloro che doneranno una quota minima di € 25,00 verrà donata come ricordo, una fotografia di Capo Verde, offerta da Casa de Cabo Verde nell’ambito dell’iniziativa “Regala una foto per Capo Verde”, in collaborazione con la rivista Latitudeslife, realizzata da fotografi amatoriali e professionisti italiani, che hanno effettuato reportages sulle isole atlantiche.

Per richiedere la foto, dopo aver effettuato la donazione, inviare una email a: press@consolatocvmilano.com indicando la foto scelta e allegando screenshot della donazione per garantire la massima trasparenza da entrambe le parti.

Le immagini sono disponibili su www.casadecaboverde.org/loja/

 

Condividi

Altre letture correlate:

X