Malawi | Presidenziali, si replica a luglio

di Pier Maria Mazzola
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Nuova data per la ripetizione dell’appuntamento elettorale del maggio 2019, annullato dalla Corte costituzionale per brogli evidenti, in particolare l’utilizzo «massiccio» di liquido di correzione, che hanno favorito il presidente uscente Peter Mutharika riconfermandolo con un distacco di tre punti su Lazarus Chakwera. La Corte ha fissato il ritorno alle urne al 2 luglio.

Il Parlamento aveva indicato da parte sua la data del 19 maggio, dopo che a febbraio Mutharika si era visto respingere il ricorso in appello. Come riferisce Al Jazeera, è attesa una nuova sentenza risolutiva della Corte a partire dal 15 aprile. Nel frattempo, ieri Mutharika ha fatto uso dei poteri presidenziali per nominare personalmente tre nuovi giudici dell’Alta Corte…

Quello malawiano è il primo caso di annullamento di elezioni presidenziali nel Paese e il secondo in Africa dopo il Kenya, dove la Corte suprema nel 2017 ordinò un nuovo voto, da cui risultò comunque vincitore il presidente uscente, Uhuru Kenyatta.

Altre letture correlate:

X