Libri | Italia e Algeria, una storia condivisa

di Diego Fiore
Italia-Algeria
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Della presenza italiana in Africa, intesa in senso sia propriamente materiale sia politico e diplomatico, si continua a parlare e sapere poco. Ben venga dunque Non li lasceremo soli un saggio che, con un impianto storico e prove documentali, porta luce sui rapporti intricati tra il nostro Paese, la Francia e l’Algeria negli anni che precedono l’indipendenza.

L’autrice si concentra in particolare sulla figura del fondatore di Eni, Enrico Mattei, impegnato a destreggiarsi tra Parigi e Algeri, visionario e consapevole fino in fondo del ruolo attivo che l’Italia avrebbe potuto giocare allora sullo scacchiere mediterraneo. Si tratta di un volume che, come osservato dallo storico Giulio Sapelli nella prefazione, «colma una lacuna importante nella storia politico-economica mediterranea dell’Italia del Secondo dopoguerra».

Non li lasceremo soli. Italia, Francia, Algeria (1945-1958), di Flavia De Lucia Lumeno, Guerini e Associati, 2020, 216, € 22,00

Condividi

Altre letture correlate:

X