Libia: se il lupo diventa pastore

di Enrico Casale
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Hamza Masoud, un ragazzo libico di sette anni, ha stretto amicizia con un lupo e lo ha addestrato fino a farlo diventare un cane pastore.  Nell’antica città di Al Marj, come mostrato nelle riprese, il lupo, che si chiama Lala, si mescola con il gregge dei ragazzi obbedendo ai loro comandi.

«Il lupo attacca qualunque estraneo per proteggere noi e le nostre pecore», spiega Hamza. Il lupo è un golden wolf, noto anche come lo sciacallo grigio, ed è molto diffuso nella regione che si estende dal Marocco alla Tanzania.

Altre letture correlate:

X