Egitto: tutti pazzi per il sosia di Messi

di Valentina Milani
lionel messi
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Anche una semplice somiglianza, seppur sorprendente, può a volte scaldare i cuori. È il caso del pittore egiziano Islam Mohammed Ibrahim Battah, 27 anni, sosia egiziano del 33enne calciatore argentino del Barcellona Lionel Messi, che può vantare una vera nicchia di fan tra i tifosi della squadra blaugrana in Egitto. L’agenzia Reuters lo ha intervistato durante un evento sportivo di beneficenza in un orfanotrofio a Zagazig, 90 chilometri a nord del Cairo, durante il quale ha giocato a calcio con alcuni ragazzi ospiti dell’orfanotrofio. “Quando ho iniziato a farmi crescere la barba, i miei amici mi hanno detto che somigliavo a Messi. Quando mi sono fatto crescere la barba ancora di più, la somiglianza era più chiara” ha raccontato Battah.

L’entusiasmo dei bambini in queste occasioni è, ha dichiarato, la vera ragione per cui si diletta a indossare i panni dell’argentino e prestare la sua sorprendente somiglianza con lui per eventi di beneficienza. “La felicità dei ragazzi per la somiglianza tra me e Messi è indescrivibile. Quando rendi felice qualcuno, Dio ti ricompensa. Volevo condividere questa felicità con loro”.

Condividi

Altre letture correlate: