25/05/13 – Africa – Banca sviluppo africana punta a scambi tra Stati Uniti e Africa

di Mario
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Stabilire nuovi strumenti per incrementare il volume degli scambi commerciali tra gli Stati Uniti d’America ed i Paesi dell’Africa, in particolare negoziare il rinnovo del programma di incentivi al commercio US-Africa African Growth and Opportunity Act (AGOA) e la richiesta di crearne altri simili.agoa È questo lo scopo degli incontri che i funzionari della Banca africana di sviluppo (AfDB/BAD) sta portando avanti in vista di un vertice internazionale sul tema previsto a luglio ad Addis Abeba, in Etiopia. Secondo Moono Mupotola, responsabile dell’AfDB per l’integrazione regionale ed il commercio, l’AGOA si è dimostrato un catalizzatore capace di garantire la semplificazione delle procedure di esportazione e l’aumento del loro volume, in particolare per quanto riguarda il settore petrolifero, tessile e della componentistica. In base ai dati a disposizione dell’AfDB, dal 2001 l’aumento delle esportazioni dirette verso gli USA ha contribuito alla creazione nei Paesi dell’Africa sub-sahariana di 350.000 nuovi posti di lavoro nel solo settore dell’abbigliamento. Tra il 2001 e il 2011 lo scambio tra USA e il continente africano (escludendo il settore petrolifero) è passato da 8,1 miliardi a 53,8 miliardi di dollari. – Atlasweb

Condividi

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.