Zambia – Il Presidente: nessuno straniero morto negli scontri xenofobi

di Enrico Casale
https://www.lusakatimes.com/2016/04/23/no-foreigner-was-killed-in-the-lusaka-xenophobic-attacks-president-lungu/

Il Presidente dello Zambia, Edgar Chagwa Lungu, ha dichiarato che nessuno straniero è stato ucciso nei recenti scontri che sono seguiti a un’ondata di omicidi rituali nei quartieri di Matero e Zingalume nella capitale Lusaka. In una dichiarazione rilasciata ai media, il capo di Stato ha detto che le due persone morte nei disordini erano zambiane: Giulio Kazungo (47 anni), un insegnante della Zambezi High School, e un altro uomo non ancora identificato.
Il Presidente ha affermato che è stato gravemente irresponsabile da parte di alcuni media affermare che stranieri erano stati uccisi nelle violenze xenofobe. Il Presidente ha messo in guardia tutti i cittadini, compresi i giornalisti, affermando che saranno messe in atto misure severe nei confronti di chi propaga falsità volte ad alimentare le tensioni nelle comunità.
Il Presidente ha inoltre fatto appello a tutti i giornalisti a desistere da tale condotta non professionale che può creare tensioni tra zambiani e i fratelli e le sorelle che hanno cercato rifugio in Zambia.
(23/04/2016 Fonte: Lusaka Times)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X