Stati Uniti – Omar e Tlaib, due musulmane al Congresso

di Enrico Casale
Rashida Tlaib e Ilhan Omar
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sorpresa musulmana nelle elezioni di mid-term negli Stati Uniti. Con il 78,7% la democratica Ilhan Omar ha vinto in Minnesota ed è diventata la seconda deputata musulmana al Congresso, insieme a Rashida Tlaib che ce l’ha fatta in Michigan.

Nel 2016, Omar, ex rifugiata di origine somala, era stata eletta membro del partito democratico della Camera dei rappresentanti del Minnesota, diventando così la prima donna di origini somale musulmana eletta in una carica negli Stati Uniti. Omar, che aveva già conquistato la copertina di Time, sarà anche la prima rifugiata africana e la prima a indossare l’hijab al Congresso, diventando – nelle sue stesse parole – «il peggior incubo di Donald Trump».

Rashida Tlaib, 42enne, è invece un avvocato di origine palestinese del Michigan. «Sono una donna orgogliosa di essere musulmana e noi ci dobbiamo opporre ad ogni tentativo di dividerci con politiche discriminatore – ha dichiarato Tlaib che si è candidata con un programma progressista, concentrato nell’opposizione alla politica anti-immigrati di Donal Trump -. Dobbiamo rovesciare il muslim ban e riaffermare che ognuno e benvenuto in America».

Altre letture correlate:

X