Servizio civile universale: tante posizioni in Africa

di Valentina Milani
Tempo di lettura stimato: 3 minuti

E’ uscito il Bando nazionale per il Servizio Civile Universale (Scu): tutti i giovani che hanno un’età compresa tra i 18 e i 28 anni hanno tempo fino alle ore 14 del 15 febbraio per presentare le proprie domande. Con l’integrazione al bando, diventano 48.309 i posti disponibili nei 3.032 progetti da realizzarsi in Italia e 736 quelli per i 137 progetti all’estero, molti dei quali attivi in Africa.

I progetti incominceranno tra la primavera e l’estate 2021 e avranno una durata tra 8 e 12 mesi, con un orario di servizio pari a 25 ore settimanali oppure con un monte ore annuo che varia, in maniera commisurata, tra le 1.145 ore per i progetti di 12 mesi e le 765 ore per i progetti di 8 mesi.

Mesi, quelli del Scu, durante i quali si avrà la possibilità di lavorare al servizio della comunità con riconosciute ferie, malattia, permessi per sostenere gli esami universitari e un rimborso spese mensile.

TANTE OPPORTUNITA’ IN AFRICA

Un’opportunità di crescita individuale che permetterà anche di entrare in contatto con altre culture e stili di vita: numerosi sono i posti disponibili in diverse parti del mondo, compresa l’Africa, dove ci si potrà impegnare in tanti progetti attivati da Ong e associazioni. Un’esperienza in grado di offrire un percorso altamente formativo con l’obiettivo di stimolare un senso di cittadinanza attiva nei giovani, oltre a rafforzare competenze personali e professionali.

COME PARTECIPARE

Per poter partecipare alla selezione occorre innanzitutto individuare il progetto di Scu. Gli aspiranti operatori volontari devono poi presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda online raggiungibile all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.itd ove, attraverso un semplice sistema di ricerca con filtri, è possibile scegliere il progetto per il quale avanzare la candidatura tra tutti quelli previsti dal Bando del 21 dicembre 2020 e oggi integrati con nuove opportunità.

Nella sezione “Selezione volontari” del sito www.serviziocivile.gov.it ci sono tutte le informazioni e la possibilità di leggere e scaricare il bando.

ALCUNE DELLE ONG ATTIVE CON PROGETTI DI SCU IN AFRICA

CELIM

Tra le tante possibilità, CELIM offre l’opportunità a 12 ragazzi di impegnarsi in progetti all’estero, alcuni dei quali in Africa. Ossia:

– due in ambito ambientale e di sviluppo filiere sostenibili a Mongu Zambia in Africa;

– due in ambito carcerario in Zambia;

– due in ambito diritto alla salute in Zambia;

– due in ambito sviluppo rurale in Kenya;

Per tutti i dettagli: Italia | Vieni a scoprire il Servizio civile – Celim

COE

L’Associazione Centro Orientamento Educativo – COE mette a bando per il 2021/2022 18 posti in Servizio Civile per l’Italia e l’estero. L’Ong, con sede a Barzio e a Milano, e progetti in diversi paesi del mondo, cerca 18 volontari per l’Italia e per l’estero in ambito educativo, culturale, di coesione sociale, di promozione dei diritti.

-un progetto in RD CONGO a Kinshasa (in partenariato con l’ente locale Centre d’Animation Socio-Culturelle CENASC) inserito nel Programma Accesso all’educazione

-un progetto in CAMERUN a Douala (in partenariato con gli enti locali Maison De Jeunes et de la Culture di New Bell/Bonamoussadi e LABA Douala ) inserito nel Programma Inclusione delle Persone Fragili

-un progetto in CAMERUN a Mbalmayo (in partenariato con l’ente locale Centre de Promotion Sociale) inserito nel Programma Inclusione delle Persone Fragili

Per tutti i dettagli: Servizio Civile Universale 2021/22 (Bando 2020) | COE (coeweb.org)

MLFM

Il Movimento Lotta Fame nel Mondo permette di impegnarsi in Ruanda e Congo sarai nei “Caschi Bianchi” in progetti a fianco della popolazione locale per il supporto alla costruzione di acquedotti, in attività di sensibilizzazione ed educazione, a sostegno dello sviluppo agricolo e delle comunità rurali. 

Tutte le specifiche: Servizio Civile Universale 2021/22 (Bando 2020) | COE (coeweb.org)

FOCSIV

Scegliendo un progetto all’estero, sarà possibile impegnarsi come “Casco Bianco”, collaborando con partner locali in attività tese al superamento di condizioni di ingiustizia e generatrici di conflitto sociale e impegnandosi in processi di promozione della pace e tutela dei diritti umani.

I progetti attivi in Africa, riguardano:

Valorizzazione delle piccole Comunità e Sviluppo Rurale; Promozione dei Diritti e riduzione delle ineguaglianze; Tutela delle risorse naturali e Sviluppo Sostenibile; Accesso all’educazione; Accesso all’educazione; Accesso all’educazione; Diritto alla salute; Inclusione delle Persone Fragili.

Per i dettagli e i Paesi specifici: Progetti SCU Estero – FOCSIV

AVSI

L’associazione Avsi propone invece le seguenti opzioni:

-Educazione e sviluppo umano promuovendo la cultura italiana nell’Africa equatoriale 2020 – (Kenya, Uganda, Rwanda). Prevede l’impiego di 7 operatori volontari: 2 in Kenya, 2 in Rwanda e 3 in Uganda

-Educazione e sviluppo umano promuovendo la cultura italiana in Costa d’Avorio e Mozambico 2020 – (Costa d’Avorio, Mozambico). Prevede l’impiego di 4 operatori volontari: 2 in Costa d’Avorio, 2 in Mozambico

Il nuovo bando del Servizio Civile: sono aperte le candidature con AVSI – AVSI.org

Anche quest’anno, per facilitare la partecipazione dei giovani e, più in generale, per avvicinarli al mondo del servizio civile, è disponibile il sito dedicato www.scelgoilserviziocivile.gov.it che, grazie al linguaggio più semplice, diretto proprio ai ragazzi, potrà meglio orientarli tra le tante informazioni e aiutarli a compiere la scelta migliore.

Condividi

Altre letture correlate: