Nigeria, terzo Paese più popoloso del mondo entro il 2050

di Valentina Milani

Di Andrea Spinelli Barrile

Entro il 2050 la Nigeria diventerà il terzo Paese più popoloso del mondo, con oltre 400 milioni di abitanti. Lo rivela una recente indagine di Statista, in cui si prevede che tra il 2025 e il 2050 la popolazione nigeriana raddoppierà: attualmente la sua popolazione è compresa tra i 216 e i 218 milioni di persone e si prevede che questa crescita demografica non si interromperà al 2050 ma continuerà fino alla fine del secolo, quando invece la curva demografica di Cina e India, i due paesi più popolosi del mondo, sarà in calo da almeno un ventennio.

La popolazione della Nigeria nel 1990 era 95,21 milioni di persone e il suo Pil era di 54,04 miliardi di dollari. La popolazione del paese nel 2000 era aumentata a 122,3 milioni di persone e il suo Pil era salito a 69,45 miliardi di dollari. Oggi la popolazione della Nigeria è di 216 milioni di persone e il suo Pil vale 407 miliardi di dollari. La storia stessa del Paese africano mostra come la crescita della popolazione va di pari passo con la crescita della sua economia, un trend che dura da 62 anni, ma l’attuale pessimo stato economico dell’economia del Paese potrebbe rappresentare un problema, in questo contesto di boom demografico.

Il tasso di crescita della popolazione nigeriana è del 2,41% annuo ma secondo World population review questo non è il tasso più alto del continente africano: il tasso di crescita più veloce è quello del Niger, con una popolazione che cresce del 3,78% l’anno, e che sarà in grado di aumentare la propria popolazione di oltre 40 milioni di persone entro il 2050, arrivando a 67 milioni di persone dagli attuali 26,2 milioni. Questo tasso di crescita demografica record è seguito da quello della Repubblica democratica del Congo, che ha una popolazione che cresce a ritmo del 3,25% l’anno, e che passerà dagli attuali 99 milioni di abitanti a ben 217,4 milioni entro il 2050. Questi paesi sono seguiti, nella classifica dei tassi di crescita demografica, dalla Tanzania (3%), dall’Etiopia (2,57%) e dall’Egitto (1,58%).

Dei dieci paesi al mondo che mostrano la maggiore crescita demografica, sei sono africani.

Condividi

Altre letture correlate: