Nigeria | Borno, attentato a una moschea

di Enrico Casale
attentato mosche borno
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Nigeria ancora insanguinata. Secondo quanto riporta il sito dell’emittente britannica Bbc, in un attentato suicida, che ha colpito una moschea durante le preghiere del primo mattino nella città di Gwoza, nello Stato nordorientale del Borno, sono morte tre persone sarebbero morte. Il bilancio è ancora provvisorio.

Non si conosce bene la dinamica dell’azione. Le prime ricostruzioni dell’attentato parlano di un attentatore suicida che ha assaltato il luogo di preghiera colpendo i fedeli durante le preghiere del mattino. L’attentatore sarebbe stato ucciso. Secondo altre fonti, invece, gli attentatori suicidi sarebbero due adolescenti (un ragazzo e una ragazza).

Al momento, nessun gruppo ha rivendicato l’attacco. I sospetti si sono indirizzati subito verso le milizie jihadiste Boko Haram e la Provincia dell’Africa occidentale dello Stato Islamico, sono molto attivi nella regione. Nell’ultimo mese hanno decapitato più di una dozzina di cristiani tra cui un pastore. In passato hanno anche attaccato moschee e chiese uccidendo centinaia di persone.

Altre letture correlate:

X