Mogadiscio: macerie di un edificio

di Valentina Milani

Foto di Mohamed Abdiwahab.

Macerie di un edificio sventrato da un camion-bomba lo scorso ottobre. Di oltre 500 morti il bilancio finale. Mogadiscio era tra le capitali più belle d’Africa. Venticinque anni di guerra hanno accumulato macerie e desolazione. Oggi, faticosamente, la capitale della Somalia rinasce. Ma incompetenza e speculazione edilizia stanno per cancellarne la memoria storica.

Per leggere l’intero servizio abbonati ad Africa: www.africarivista.it/abbonati/

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X