Mali, nominato il primo ministro

di Celine Camoin
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

È Moctar Ouane, già ministro degli Esteri e della Cooperazione, il primo ministro designato per guidare il governo di transizione in Mali. Lo ha nominato con un decreto il presidente di transizione Bah Ndaw.

Ouane ricopre dal 2014 l’incarico di delegato generale per la pace e la sicurezza dell’Unione economica e monetaria dell’Africa Occidentale. Nato a Bidi, al confine orientale con il Burkina Faso, il nuovo primo ministro è stato ambasciatore di Bamako presso le Nazioni Unite dal 1995 al 2002. È stato ministro degli Esteri da maggio 2004 ad aprile 2011.

La nomina del governo di transizione potrebbe essere annunciata, secondo le prime indiscrezioni, già martedì 29.

La nomina di un primo ministro civile dovrebbe portare alla rimozione delle sanzioni imposte dalla Comunità economica dell’Africa Occidentale (Cedeao/Ecowas) dopo il golpe militare del 18 agosto scorso.

Condividi

Altre letture correlate:

X