Magid, un sindaco anglosomalo a Bruxelles

di Enrico Casale
magid magid

Magid Magid, il sindaco di Sheffield di origine somala che ha marchiato Donald Trump come «wasteman» (un uomo spazzatura) e lo ha bandito dalla sua città, ha vinto un seggio al Parlamento europeo.

Magid Magid è diventato famoso l’anno scorso dopo aver posato in cima a uno scalone per la sua foto ufficiale del sindaco. Il ventinovenne, trasferitosi a Sheffield dalla Somalia all’età di cinque anni, è stato sia il più giovane sindaco che la città abbia mai avuto sia il primo consigliere del Partito Verde ad assumere un simile ruolo.

Un mese fa ha deciso di candidarsi alle elezioni europee. Dopo aver vinto il seggio, ha twittato: «Ce l’abbiamo fatta. Registriamo un’onda verde che passa attraverso l’Europa e plana per la prima volta sulle rive dello Yorkshire. Sarà più di un fugace sogno di una notte di mezza estate a Bruxelles. Stiamo per cambiare il corso della storia!».

Il politico pro-Ue è uno dei sei deputati eletti nella regione dello Yorkshire e Humber.

Altre letture correlate:

X