L’esercito algerino: «Non permetteremo violenze»

di Enrico Casale
algeria proteste

Il capo di stato maggiore dell’esercito algerino ha detto che le forze armate non permetteranno manifestazioni violente o, peggio, al ritorno della crisi degli anni Novanta che hanno causato 200mila morti.

Il generale Ahmed Gaid Salah è rilasciato la sua dichiarazione mentre migliaia di persone stavano manifestando nelle principali città del Paese chiedendo che il presidente Abdelaziz Bouteflika si dimetta.

Nella capitale, Algeri, studenti e insegnanti si sono radunati fuori dall’ufficio postale principale, chiedendo con rabbia che il capo di Stato 82 anni, estremamente malato, abbandonasse i piani per cercare un quinto mandato presidenziale nelle elezioni del mese prossimo.

Altre letture correlate:

X