La pelle di pesce, la folle scommessa di un conciatore di pelli del Kenya

di Matteo Merletto

Con una mano ferma, le donne affilano i loro coltelli per rompere i rifiuti di pesce ammucchiati sul terreno. Presso Alisam Products, una conceria nel Kenya occidentale, la pelle di questi pesci viene riciclata e trasformata in pelle per creare borse, portafogli, scarpe, cappelli e giacche.

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X