Kenya – Nuovi scellini senza presidenti

di Enrico Casale
scellini keniani
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Sulle nuove monete del Kenya non ci saranno più i volti dei presidenti, ma gli animali che hanno reso famoso il Paese nel mondo. Sulla serie precedente degli scellini keniani c’erano le immagini dei tre ex capi di Stato: Jomo Kenyatta, Daniel arap Moi e Mwai Kibaki. Molti keniani consideravano questi volti come un tentativo da parte dei loro leader di promuovere se stessi e di personalizzare lo Stato. Il nuovo conio riporta invece immagini della fauna selvatica: leoni, elefanti, giraffe e rinoceronti.

Il presidente Uhuru Kenyatta – il figlio del primo leader del Kenya, Jomo Kenyatta – ha detto che le nuove monete rappresentano «un grande cambiamento» e mostrano che «la nostra nazione ha fatto molta strada».

La banca centrale ha accettato di coniare le monete con queste immagini, ed è probabile che faccia lo stesso quando stamperà nuove banconote. Secondo la banca, la scelta degli animali dà «spazio a un Kenya rinato e prospero», e mostra il rispetto per l’ambiente.

Altre letture correlate:

X