Etiopia – Piogge scarse: 4,5 milioni di persone a rischio malnutrizione

di Enrico Casale
contadini etiopi
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il numero di etiopi che necessiteranno di aiuti alimentari entro la fine di quest’anno è salito di oltre 1,5 milioni rispetto alle stime precedenti. La causa dell’emergenza è da attribuire alla mancanza di piogge. A denunciarlo sono le Nazioni Unite. L’Etiopia ha bisogno di 230 milioni di dollari in più dai donatori per garantire aiuti a un totale di 4,5 milioni di persone che, nei prossimi mesi, richiederanno assistenza all’Unicef, all’Unocha, al Programma Alimentare Mondiale.
Il Paese, che conta 96 milioni di abitanti, è una delle economie a più rapida crescita in Africa, ma la mancanza di piogge ha ancora conseguenze devastanti sulla produzione di derrate alimentari. «La quantità di precipitazioni è stata inferiore a quella prevista dall’Agenzia Nazionale di Meteorologia – ha detto David Del Conte, dell’ufficio etiope dell’Unocha, in riferimento alla breve stagione delle piogge tra  febbraio ad aprile -.
L’insicurezza alimentare è così aumentata e la malnutrizione è una delle prime conseguenze».
(27/08/2015 Fonte: Al Jazeera)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X