Elsie, la prima imprenditrice di cotone bio in Gambia

di Stefania Ragusa
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Elsie’s Women Empowerment Farm è la prima azienda agricola di proprietà di una donne a produrre cotone biologico in Gambia.
“La mia visione era di rivitalizzare la produzione di cotone in Gambia”, afferma Elsie Williams. “Quando avremo successo con questo, molte più persone avranno un lavoro. Mi sono detta che avrei dovuto assumermi la responsabilità di mobilitare altre donne, poiché da sola non ce l’avrei potuta fare”. ‘

Dopo aver ricevuto una sovvenzione dal progetto SheTrades Gambia dell’International Trade Centre, finanziato dall’Opec Fund for International Development e Enhanced Integrated Framework, Williams ha potuto acquistare terreni, semi e attrezzature per avviare la sua attività.
Nella sua fattoria di 5 ettari, impiega adesso 30 persone, per lo più donne. Mentre molte aziende in Gambia sono state pesantemente colpite dalla pandemia, l’azienda agricola biologica ha operato come al solito. Nella prossima stagione, Williams prevede di esportare oltre una tonnellata di cotone.
Sebbene la sua visione a lungo termine sia la produzione locale di tessuti e vestiti, ora si sta concentrando sulla produzione di olio di cotone, molto usato nella farmacopea tradizionale.

Il Gambia è stato un importante produttore di cotone fino agli anni ’70/’80. Tuttavia, a seguito di cambiamenti politici, la produzione e l’esportazione di cotone sono diminuite in modo significativo alla fine del secolo.

Condividi

Altre letture correlate: