24/05/13 – Niger – Doppio attacco nel nord, nel mirino interessi francesi

di Mario
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

È stato rivendicato dal Movimento per l’unità del jihad in Africa occidentale (Mujao) il doppio attacco condotto ieri da commando armati contro un campo militare e una miniera d’uranio gestita dalla società francese Areva nel nord-ovest del Niger.mali armi

Il campo militare attaccato si trova ad Agadez: secondo bilanci che restano ancora provvisori le vittime sono state almeno 19; quattro invece gli uomini del commando rimasti uccisi. Un componente del commando avrebbe però preso in ostaggio alcuni militari. La miniera finita nel mirino del gruppo jihadista è quella di Somair, ad Arlit: in questo caso almeno una persona è stata uccisa e altre 14 ferite.

Secondo dichiarazioni di un portavoce del Mujao raccolte dall’agenzia di stampa francese Afp, l’attacco era rivolto “contro i nemici dell’islam in Niger”. “Abbiamo attaccato la Francia, e il Niger per la sua cooperazione con la Francia, a causa del conflitto in corso contro la Sharia” ha aggiunto il portavoce.

Palese il riferimento alle vicende del vicino Mali dove da gennaio è in corso un’operazione militare a guida francese contro i gruppi armati che per quasi un anno hanno tenuto sotto controllo il nord del paese.* Maria Scaffidi  – Atlasweb

Condividi

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.