15 ottobre – Thomas Sankara

di Pier Maria Mazzola

† 1987. Presidente del Burkina Faso, in meno di quattro anni di presidenza aveva fatto di uno dei Paesi più poveri del mondo il laboratorio di una “rivoluzione della dignità”. Viene assassinato da una congiura ordinata dal suo vice e “fratello” Blaise Compaoré, che gli succederà.

«Non possiamo rimborsare il debito, non essendone responsabili. Non possiamo pagare il debito perché sono gli altri che hanno nei nostri confronti un debito che le più grandi ricchezze non potrebbero mai pagare, cioè il debito di sangue, il nostro sangue che è stato versato». (Thomas Sankara)

Altre letture correlate:

X