2 marzo – Josiah Mwangi Kariuki

di Pier Maria Mazzola
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

† 1975. La polizia di Nairobi scopre il corpo di Kariuki, crivellato di pallottole e mutilato. Dapprima ribelle Mau-Mau, poi segretario personale di Jomo Kenyatta, quindi parlamentare e ministro.

«Un minuscolo ma potente gruppo di politici, uomini d’affari e amministratori avidi ed egoisti ha monopolizzato i frutti dell’indipendenza a scapito della maggioranza della popolazione. Non vogliamo un Kenya di 10 milionari e di 10 milioni di mendicanti». (J.M. Kariuki)

Altre letture correlate:

X