Uganda, Bobi Wine sospende la sua campagna

di Enrico Casale
bobi wine
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Robert Kyagulanyi, noto anche come Bobi Wine, principale candidato dell’opposizione alle elezioni presidenziali in Uganda, ha sospeso la sua campagna elettorale. La decisione segue il ferimento di alcuni membri del suo team elettorale e il danneggiamento alla sua auto.

Il candidato dell’opposizione afferma che sono stati sparati proiettili contro la sua auto, forando le gomme e impedendole di proseguire. I video messi in rete dal team hanno mostrato un oggetto, ancora da identificare, che esplode a pochi metri dal candidato.

In precedenza a Kayunga, a Est di Kampala, le forze armate avevano sparato gas lacrimogeni per disperdere i suoi sostenitori. Quattro membri della squadra di Bobi Wine sono rimasti feriti. Uno di loro, il produttore musicale Dan Magic, è stato colpito in faccia.

Bobi Wine ha dichiarato che mercoledì sarà ricevuto dalla Commissione elettorale e in quellasede esprimerà il suo malcontento. Quasi due settimane fa, 54 persone sono morte durante le proteste mentre i sostenitori dei candidati chiedevano il suo rilascio dalla detenzione (era stato arrestato durante una manifestazione elettorale).

In un discorso nazionale domenica, il presidente Yoweri Museveni, ha difeso le azioni della polizia e dell’esercito, dicendo che nessun politico è intoccabile.

Condividi

Altre letture correlate: