Tappeti del deserto

di Matteo Merletto
Tappeti del deserto

Quella degli Aït Khebbach è una tribù berbera marocchina conosciuta per la straordinaria vivacità cromatica dei suoi tappeti. La tessitura è un’attività che riguarda essenzialmente le donne, abilissime sul piano tecnico e progettuale, e i tappeti sono per gli Aït Khebbach molto più che complementi d’arredo: costituiscono infatti il solo arredamento nelle tende o nelle costruzioni in terra cruda, semplici ed essenziali, in cui dimorano. Questi tappeti bellissimi, che farebbero e faranno gola ai designer e agli arredatori, sono i protagonisti di Desert Design, mostra allestita al Museo Yves Saint Laurent di Marrakech fino all’8 ottobre.

L’esposizione rivela il talento delle tessitrici e contestualmente propone una sorta di viaggio alla scoperta di una tradizione antichissima e assolutamente contemporanea. Il visitatore, incantato dalle opere esposte, non potrà che domandarsi quale sia (se c’è) il confine tra arte e artigianato. Desert Design è stata realizzata in collaborazione con il Museo Bargoin della città francese di Clermont-Ferrand, dove farà tappa a partire dal 22 novembre. Per chi non possa andare a Marrakech si profila quindi una seconda possibilità.

Sito web: www.museeyslmarrakech.com

(Stefania Ragusa)

Tappeti del deserto

© Eric Ossart

Altre letture correlate:

X