Stati Uniti – Onu: «Aumenta la tratta di esseri umani»

di Enrico Casale
tratta esseri umani

Le vittime della tratta degli esseri umani, soprattutto donne e bambini, sono in aumento. Lo rileva il nuovo rapporto delle Nazioni Unite contro il crimine, redatto sulla base delle informazioni provenienti da 149 Paesi, che sottolinea come le vittime siano per il 70% donne e bambini e nessuna nazione sia indenne dal fenomeno. Soprattutto quelle in cui operano gruppi armati e terroristi che utilizzano proprio la tratta per finanziarsi.

Il Rapporto esamina la tratta degli esseri umani in rapporto ai conflitti armati. «Bambini soldato, lavoro forzato, schiavitù sessuali, la tratta ha assunto una dimensione orribile – ha spiegato il direttore esecutivo dell’Ufficio dell’Onu contro la droga e il crimine (Onudc) Yury Fedotov – da quando i gruppi armati la utilizzano per seminare la paura e convincere le vittime a reclutare nuovi combattenti». Lo sfruttamento sessuale rimane l’obiettivo principale della tratta, e rappresenta circa il 59% del fenomeno.

Altre letture correlate:

X