Sport – Semenya vince al Diamond League di Doha

di Marco Simoncelli

Venerdì la campionessa olimpica sudafricana Caster Semenya ha vinto nei 1500 metri al meeting di atletica Diamond League di Doha. Con un tempo di poco inferiore ai 4 minuti ha avuto la meglio sulla keniana Nelly Jepkosgei e l’etiope Habitam Alemu, ed ha migliorato il risultato ottenuto il mese scorso, quando con un tempo di 4 minuti e 71 millesimi aveva segnato il record sudafricano e dei giochi del Commonwealth.

L’atleta sudafricana è sotto i riflettori dopo che qualche settimana fa i vertici della Federazione internazionale (IAAF) hanno annunciato nuove regole che fissano i limiti di testosterone maschile nelle atlete di sesso femminile per portare “giustizia nella disciplina”. Le atlete trovate con livelli di testosterone troppo elevati saranno costrette a gareggiare con gli uomini.

Questa misura colpisce donne che hanno livelli di questo ormone naturalmente alti come la campionessa olimpica, che potrebbero essere costrette a prendere medicinali per ridurne la quantità, e ha provocato numerose polemiche a livello internazionale. Il partito al potere in Sudafrica, Anc, ha definito la decisione “razzista”.

Semenya aveva commentato la decisione della IAAF affermando: “Non ho tempo per cose senza senso. Medicinali o non medicinali, sono un atleta e voglio essere in forma per gareggiare”.

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X