Somalia, attacco a stazione polizia a Mogadiscio

di Enrico Casale
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

È di almeno sei persone il bilancio delle vittime di un attentato suicida portato ieri a una stazione di polizia nel distretto Waberi, a Mogadiscio.

Il portavoce della polizia somala, Sadik Aden Ali, ha detto che tra i morti ci sono Ahmed Bashane, comandante del distretto di Waberi, e Abdi Basid, vice comandante della divisione di polizia di Waliyow Adde.

“Possiamo confermare che l’attacco kamikaze ha ucciso sei persone tra cui due alti ufficiali di polizia, tre soldati e un vicino. Altre sei persone sono rimaste ferite”, ha detto Ali.

Fonti indipendenti hanno affermato che il bilancio delle vittime potrebbe aumentare poiché l’esplosione è stata enorme e c’erano molti civili intorno al luogo al momento dell’attacco. Abdikadir Abdirrahman Haji Aden, direttore di Amin Ambulance, ha detto che la loro squadra ha visto quattro corpi e ha portato tre feriti in ospedale.

L’attacco è avvenuto in un momento in cui a Mogadiscio e nei suoi dintorni, la polizia ha elevato il numero di controlli per garantire la sicurezza dei residenti che stanno osservando il Ramadan.

Nessuno ha ancora rivendicato l’attacco.

Condividi

Altre letture correlate: