Senegal, Ue: «Voto regolare»

di Enrico Casale
senegalesi al voto
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Secondo i responsabili degli osservatori dell’Unione europea, le elezioni presidenziali in Senegal si sono svolte in modo corretto, nonostante un contesto politico teso. Per Elena Valenciano, deputata al Parlamento europeo e capo della missione, non sono state riscontrate gravi irregolarità.

«Vorrei congratularmi con il popolo senegalese che ha dimostrato un’enorme maturità democratica e che ha reso possibile un voto esemplare. La partecipazione degli elettori è stata buona. La giornata delle elezioni è stata tranquilla». Alcune irregolarità minori sono state rilevate in pochi seggi. Irregolarità che non inficiano il risultato finale.

Domenica sera, l’opposizione aveva dichiarato che un secondo turno era inevitabile mentre la coalizione presidenziale assicurava che Macky Sall aveva vinto le elezioni. Elena Valenciano ha parlato di queste tensioni: «Le elezioni si sono svolte in un clima caratterizzato da una mancanza di fiducia reciproca tra l’opposizione e la maggioranza e questo ha indubbiamente condizionato la serenità del processo. Invito però tutti gli attori politici a calmarsi in attesa dei risultati provvisori».

Altre letture correlate:

X