Senegal | Boom degli acquisti online

di Diego Fiore
Club Kossam
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

Da quando il coronavirus ha raggiunto il Senegal, un numero crescente di residenti nella capitale ha iniziato a ordinare generi alimentari online, fornendo un positivo impulso a un servizio di consegna alle prime armi in un Paese in cui i prodotti vengono generalmente acquistati nei negozi o nei mercati. L’azienda Club Kossam consegna attualmente prodotti lattiero-caseari, verdure, frutta e carne a 1300 famiglie a Dakar ogni settimana: il doppio delle vendite mensili rispetto all’inizio dell’epidemia. Al contrario, il core business della sua casa madre, La Laiterie du Berger (LDB), e dei fornitori locali sono stati duramente colpiti dalla crisi. La società di consegna ha accelerato un’espansione pianificata dei suoi servizi a marzo, quando i normali acquisti sono stati interrotti da un coprifuoco notturno, dalle limitazioni ai trasporti pubblici e dalla chiusura dei mercati all’aperto.

La decisione di offrire consegne settimanali di frutta e verdura oltre ai prodotti lattiero-caseari venduti dal 2016 è stata un punto di svolta per l’azienda, ha affermato Bagore Bathily, fondatore di LDB. «Con le verdure, è evidente che l’attività è esplosa», ha detto all’agenzia di stampa Reuters. Le vendite del Club Kossam, che ha reclutato 25 dipendenti per far fronte all’aumento della domanda, hanno toccato 62 milioni di franchi CFA (103mila dollari) ad aprile, rispetto a una media mensile di 30 milioni registrata prima dell’epidemia. Al contrario, le vendite del marchio principale di LDB Dolima sono diminuite del 20 per cento nello stesso periodo.
Il business è uno dei 60 nel nascente settore dell’e-commerce del Senegal, secondo un rapporto sul commercio e lo sviluppo delle Nazioni Unite, che evidenzia gli sforzi del Ministero del Commercio per rispondere all’epidemia mediante riforme del commercio elettronico accelerate.

I blocchi messi in campo per arginare il coronavirus stanno accelerando il passaggio allo shopping online in tutto il continente, ha detto questa settimana il colosso africano dell’e-commerce Jumia. Il manager del Club Kossam, Lucien Diedhiou, ritiene che la tendenza proseguirà oltre la fine dell’epidemia. «C’è una nuova generazione che sta cambiando le abitudini», ha detto, «sia gli uomini che le donne lavorano ora, quindi sono fiducioso: i senegalesi rimarranno interessati ai nostri servizi». Per ora, il Club Kossam rappresenta circa il 6 per cento delle entrate di LDB, che nel 2018 ammontavano a circa 5 miliardi di franchi CFA.

Altre letture correlate:

X