Mozambico: verso creazione nuova zona economica speciale

di Redazione InfoAfrica
Mozambico

Il governo mozambicano sta studiando un progetto per trasformare in una zona economica speciale l’area della fabbrica dell’ex Textáfrica – Sociedade Têxtil de Vila Pery a Chimoio, nella provincia centrale di Manica.

Ad annunciarlo è stato il primo ministro Carlos Agostinho do Rosário, ricordando che l’ex Textáfrica ha chiuso i battenti più di un quarto di secolo fa ma era una volta una delle più grandi fabbriche in Africa.

L’idea di trasformare l’area in una zona industriale esente da dazi è destinata, secondo le intenzioni del governo, a creare le condizioni più adatte per attirare investimenti nazionali ed esteri che consentano la nascita di nuove aziende e la creazione di posti di lavoro per la popolazione locale.

Negli scorsi anni la struttura era stata al centro di visite di diverse realtà internazionali che avevano espresso l’interesse a investire nella ripresa delle attività industriale, senza però nessun seguito pratico, spingendo perciò il governo a trovare nuove soluzioni.

[Redazione InfoAfrica]

Altre letture correlate:

X