Mozambico | Fondi per la formazione professionale

di Redazione InfoAfrica
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La Banca Mondiale ha approvato una sovvenzione di 104 milioni di dollari della International Development Association (Ida) a sostegno dei programmi di formazione dei giovani mozambicani.

Secondo un comunicato stampa della stessa istituzione, il progetto investirà nei sistemi di istruzione e formazione tecnica e professionale (Tvet) e istruzione superiore (He) per migliorare l’accesso e la qualità dei curricula educativi e della formazione allo sviluppo delle competenze in risposta alle priorità economiche del Mozambico.

“Dare potere ai propri giovani sviluppando competenze di livello superiore attraverso un’istruzione post-secondaria di qualità, mentre si lavora su politiche per incentivare la creazione di posti di lavoro legati ai sistemi produttivi moderni, sono tra le sfide più importanti che il Paese deve affrontare se si vuole raccogliere i frutti del dividendo demografico – ha osservato Idah Z. Pswarayi-Riddihough, direttore nazionale della Banca mondiale per il Mozambico – Giovani più istruiti contribuiranno a ridurre la disuguaglianza di reddito, faciliteranno la mobilità sociale e aiuteranno a far ripartire la necessaria transizione”.

Il progetto ha lo scopo di aumentare l’accesso all’istruzione e alla formazione di qualità, con un focus su scienza, tecnologia, ingegneria, matematica e cambiamento climatico.

Il progetto inoltre “sosterrà la collaborazione continua con le industrie e aiuterà a rendere operativo il Fondo nazionale di formazione per l’istruzione professionale, che cercherà di sfruttare i finanziamenti del settore privato per lo sviluppo delle competenze in risposta alle esigenze del mercato, contribuendo a massimizzare i finanziamenti per lo sviluppo”.

[Redazione InfoAfrica]

Altre letture correlate:

X