Mauritania – È nata una coalizione contro il referendum costituzionale

di Enrico Casale
elezioni in mauritania
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Otto formazioni dell’opposizione in Mauritania hanno creato una nuova coalizione per organizzare un «boicottaggio attivo» al referendum costituzionale del 5 agosto.
Tra i firmatari, molti dei gruppi di opposizione riuniti nel Forum nazionale per la democrazia e l’unità e l’Ong Iniziativa Anti-Schievitù.
Essi «proclamano la loro volontà di opporsi con forza al referendum che il potere vuole organizzare in violazione della Costituzione e senza alcun consenso», ha affermato Tewassoul, leader del partito islamista, Jemil Ould Mansour, durante  una conferenza stampa. La riforma prevede l’abolizione del Senato e il cambio della bandiera nazionale.
(12/07/2017 Fonte: Africa News)

Condividi

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.