Marocco | Fermato l’assalto a Ceuta

di Enrico Casale
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Non ce l’hanno fatta. Trecento migranti non sono riusciti ad attraversare l’altissima barriera che separa Ceuta, enclave spagnola in Africa, dal Marocco. Domenica scorsa, le forze di polizia marocchine hanno sventato l’assalto dei migranti, in gran parte subsahariani, nella città di Belyounech. Stavano cercando di attraversare una barriera a Benzu e di raggiungere il Centro di accoglienza per migranti temporanei (Ceti) di Jaral. Proprio quel varco è stato utilizzato da centinaia di migranti lo scorso agosto.

Da anni ormai i migranti arrivati in Marocco assediano le due città di Ceuta e Melilla. Sanno che, se riescono a superare le alte barriere (costruite con fondi europei), si trovano nel territorio dell’Ue e possono chiedere diritto d’asilo.

Condividi

Altre letture correlate:

X