Mali | Rapito Soumaïla Cissé, capo dell’opposizione

di Stefania Ragusa
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Da ieri pomeriggio non si hanno più notizie di Soumaïla Cissé e di dieci membri della sua delegazione.
Il leader dell’Urd, principale partito di opposizione in Mali, impegnato nella campagna per le elezioni legislative del 29 marzo, era atteso in un villaggio della circoscrizione elettorale di Niafunké dove, però, non è mai giunto.
Il governo di Bamako ha confermato con un comunicato che si tratta di un rapimento e ha dichiarato di avere messo in campo «tutte le disposizioni pratiche» per ritrovare Cissé e gli altri. È un evento che non ha precedenti e che attesta la gravità della situazione politica nel Paese.

Altre letture correlate:

X