Londra: ispirazioni islamiche

di Matteo Merletto
Londra: ispirazioni islamiche

Lo scambio artistico tra Oriente e Occidente ha una storia lunga e complessa, che non è possibile riassumere in una mostra, un sol libro o un singolo evento. Inspired by the east how the Islamic world influenced western art, la major exhibition che il British Museum propone ai suoi visitatori, ha il pregio però di fornire in una cornice limitata contenuti assai accurati sul piano filologico e, soprattutto, orientati a sottolineare il valore della mescolanza e delle reciproche influenze anche nel presente.

La mostra raccoglie oggetti provenienti da Europa, Nord America, Medio Oriente e Nord Africa che evidenziano la tradizione secolare di influenza e scambio da est a ovest. Ci sono ceramiche, fotografie, vetri, gioielli, abbigliamento e anche espressioni di arte contemporanea, a riprova di come lo scambio artistico abbia influenzato una varietà di arti visive e decorative. A chiudere il percorso espositivo, le opere di quattro artiste mediorientali e africane, tra cui Lalla Essaydi e Inci Evine, che mettono in discussione l’idea di orientalismo, esplorando nel loro lavoro il tema dell’identità femminile musulmana. Fino al 26 gennaio.

Sito web: britishmuseum.org

(Stefania Ragusa)

Londra: ispirazioni islamiche

Altre letture correlate:

X