Libia – Sirte circondata, l’Isis in trappola

di Enrico Casale
killer di sousse addestrato in libia

Il portavoce dell’operazione militare libica per la liberazione di Sirte dall’Isis, Mohamed el Ghasri, ha detto che “Daesh si trova accerchiato a Sirte nel quartiere dell’ospedale e nelle sue vicinanze, ma che al momento nessuno può affermare con certezza quando Sirte sarà liberata né fissare una data certa per la fine dei combattimenti”. Lo scrive il portale di informazione ‘Libya’s Channel’. Ghasri ha aggiunto che la “situazione è complicata dal fatto che Daesh tiene in ostaggio i civili e ciò ritarda la liberazione della città”. Il portavoce ha chiesto agli abitanti di “abbandonare l’area degli scontri”.
(01/07/2016 Fonte: Ansa)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X