Libia – «Haftar respingerà i migranti. Ma non trattateci come una colonia»

di Enrico Casale
Khalifa Haftar

Il generale Khalifa Haftar ha “un piano” per fermare le partenze dei migranti dalla Libia, ma l’Italia dovrebbe smettere di sostenere “alcune parti a discapito di altre” e di trattare il paese nordafricano “come una sua ex colonia”. Lo ha detto il colonnello Ahmed Al Mismari, portavoce dell’autoproclamato Esercito nazionale libico (Lna) guidato dal generale Khalifa Haftar, uomo forte della Cirenaica, in un’intervista concessa ad “Agenzia Nova” al Cairo. “Per noi l’Italia non è un nemico, ma crediamo che le considerazioni fatte da alcuni italiani siano irrealistiche e di parte. Pensiamo che l’Italia continui a trattarci come una ex colonia, ma noi non vogliamo un simile trattamento”, aggiunge al Mismari.
(07/07/2017 Fonte: Agenzia Nova)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X