Kenya – Sparano all’ambientalista Kuki Gallmann, è grave

di Enrico Casale
kuki gallmann
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Kuki Gallmann, 73 anni, scrittrice e paladina nella difesa delle specie animali africane in pericolo, è stata ferita a colpi di arma da fuoco nella sua tenuta di Laikipia, in Kenya. Kuki è di origine italiana, è nata a Treviso, e si è trasferita in Kenya, la sua patria di adozione che ha sempre amato alla follia, nel 1972. Da allora è diventata cittadina kenyana. È famosa in Italia soprattutto per il suo libro «Sognavo l’Africa» in cui ha raccontato in maniera vivace il fascino della «terra rossa, popolo nero» che colpisce così tanti italiani in cerca di nuovi orizzonti. Dal libro è stato anche tratto il famoso film interpretato da Kim Basinger.
La Gallmann, secondo le prima informazioni, stava perlustrano la sua tenuta, che ha trasformato in un santuario per gli animali, soprattutto per gli elefanti spesso ridotti ai minimi termini dalla siccità che spesso colpisce la zona. Non è chiaro chi abbia esploso i colpi di arma da fuoco che l’hanno raggiunta allo stomaco. La scrittrice è stata subito portata all’aeroporto dal suo autista e imbarcata su un volo per Nairobi dove è stata sottoposta a cure mediche. Secondo la polizia del Kenya, si potrebbe essere trattato di un attacco da parte della tribù dei Potok , pastori in cerca di terreni e di acqua per salvare i propri animali dalla siccità.
(23/04/2017 Fonte: Corriere della Sera)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X